702A e 702B

Celle per la misura della torbidità


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/clritali/public_html/templates/yoo_drive/warp/systems/joomla/layouts/com_content/article/default.php on line 143

702AeB

Cella per misure di torbidità in immersione, Mod.702A e 702B

Sensore di torbidità per installazioni in immersione, impiega il principio di misura nefelometrico.
Le celle nefelometriche 702A e 702B sono alimentate da una tensione altamente stabilizzata per garantire alla sorgente luminosa una intensità costante anche con variazioni sulla rete di alimentazione del 15%. L’emettitore luminoso è costituito da un diodo IRED (880 nm). Il fotorivelatore è un fotodiodo al silicio. I gruppi ottici sono immersi nel fluido in misura ed a contatto diretto con il fluido di processo.
La cella 702B viene fornita completa del sistema di pulizia chimica; la sequenza di pulizia è pilotata direttamente dall’unità elettronica Mod.uP.
Il sensore è in PVC; il corpo della cella di misura è in PP con un diametro di 42 mm; la sonda è disponibile con lunghezza totale 600, 1000 e 1500 mm. La sonda è fornita con flangia scorrevole per fissaggio ISO/DIN DN32. L’estremità della sonda è dotata di un passacavo PG 9 e il cavo integrale ha lunghezza definita dal codice d'ordine.
Le unità ingegneristiche con cui viene espressa la misura sono le NTU (Nephelometric Turbidity Units).
Campi di misura: selezionabili all'ordine, da 0-2 a 0- 2000 NTU
Profondità di immersione: 10-1500 mm, in base alla lunghezza sonda
Senso del flusso: in tutte le direzioni purchè privo di bolle
Montaggio: in posizione verticale